Antibiotici efficienza ed effetto collaterale

La classificazione e gli effetti collaterali degli Antibiotici

Cosa sono gli antibiotici?

La parola "antibiotici" deriva dal greco anti ("contro") e bios ("vita"). Gli antibiotici sono i farmaci contro i batteri. Gli antibiotici uccidono i batteri.

Dal momento del'introduzione della penicillina nel 1940, gli scienziati hanno sviluppato numerosi altri antibiotici. Oggi, ci sono più di 100 differenti antibiotici. Circa il 90% degli antibiotici sono realizzati da organismi viventi come batteri, altri sono prodotte sinteticamente.

La classificazione

Anche se ci sono diversi schemi di classificazione per gli antibiotici, sulla base dello spettro di batteri (largo, stretto) o via di somministrazione (iniettabile, orale, topica), o tipo di attività (battericida, batteriostatico), la più utile è basato sulla struttura chimica. Gli antibiotici all'interno di una classe strutturale in genere hanno i modelli simili di efficacia, tossicità e potenziale allergenico.

La maggior parte dei antibiotici usati sono: penicilline, fluorochinoloni, cefalosporine, macrolidi e tetracicline. Ogni farmaco è unico in qualche modo.

Penicilline

Penicilline sono la più antica classe di antibiotici. Penicilline hanno una struttura chimica comune con cephalopsorins. Penicilline sono generalmente battericida.

Ci sono quattro tipi di penicilline:

Penicilline naturali sono basati sulla struttura originale di penicillina-G. I tipi di penicillina-G sono efficaci contro i ceppi Gram-positivi di streptococchi, stafilococchi e alcuni batteri gram-negativi come meningococco.

Penicillinasi sono attivi anche in presenza di un enzima batterico che inattivano penicilline naturale.

Penicilline con un ampio spettro è efficace contro una vasta gamma di batteri.

Aminopenicillina come ampicillina e amoxicillina ha un ampio spettro di azione rispetto al penicilline naturale.

Gli effetti collaterali di Penicilline

Penicilline è tra le droghe meno tossiche. L'effetto collaterale più comune di penicillina è la diarrea. Nausea, vomito e mal di stomaco sono anche gli effetti collaterali comuni. In rari casi penicilline può causare reazioni allergiche immediate e ritardate - in particolare, eruzioni cutanee, febbre. Penicilline sono classificati come categoria B, durante la gravidanza.

Cefalosporine

Cefalosporine hanno un meccanismo d'azione identico a quello del penicilline. Tuttavia, la struttura chimica di base del penicilline e cefalosporine differisce, risultando in qualche differenza nello spettro di attività antibatterica.

Cefalosporine di prima generazione comprendono: cefalotina, cefazolina, cefapirina, cephradine, cefalexina, cefadroxil. I spettri di attività sono molto simili.

Cefalosporine di seconda generazione comprendono: cefaclor, cefamandolo, cefonicid, ceforanide, cefuroxima.

Cefalosporine di terza generazione comprendono: cefcapene, cefdaloxime, cefditoren, cefetamet, Cefixime, cefmenoxime, cefodizime, cefoperazone, cefotaxime, cefpimizole, cefpodoxime, ceftibuten, ceftriaxone.

Cefalosporine di quarta generazione sono: cefclidine, cefepime, cefluprenam, cefozopran, Cefpirome, cefquinome.

Gli effetti collaterali di Cefalosporina

Cefalosporine generalmente causa gli effetti collaterali. Gli effetti indesiderati comuni sono: diarrea, nausea, crampi allo stomaco delicato o sconvolto. Cefalosporine sono controindicati per le persone con una storia di reazioni allergiche (orticaria, anafilassi, nefrite interstiziale, ecc) alle penicilline o cefalosporine. Gli antibiotici cefalosporine sono classificati come categoria B. di gravidanza.

Fluorochinoloni

Fluorochinoloni è la più nuova classe di antibiotici. Fluorochinoloni comunemente usati sono: ciprofloxacina, levofloxacina, lomefloxacin, norfloxacina, sparfloxacina, clinafloxacin, gatifloxacina, ofloxacina, trovafloxacina.

Gli effetti collaterali di Fluorochinoloni

I fluorochinoloni sono ben tollerati e relativamente sicuri. Gli effetti indesiderati più comuni sono nausea, vomito, diarrea, dolore addominale. Altri effetti collaterali più gravi, ma meno comuni sono sul sistema nervoso centrale (cefalea, confusione e vertigini), fototossicità (più comune con lomefloxacin e sparfloxacina). Tutti i farmaci di questa classe sono state associate a convulsioni. I fluorochinoloni sono classificati come categoria C di gravidanza

Tetracicline

Tetracicline ha questo nome perché condividono una struttura chimica che ha quattro anelli. Tetracicline sono agenti batteriostatici a largo spettro. Tetracicline possono essere efficaci contro un'ampia varietà di microrganismi.

Tetracicline sono utilizzati nel trattamento delle infezioni delle vie respiratorie, seni paranasali, dell'orecchio medio, delle vie urinarie, della pelle, intestino. Tetracicline sono usati anche per curare gonorrea.

Gli antibiotici più comunemente prescritti sono: tetracicline, doxiciclina, minociclina, ossitetraciclina.

Gli effetti collaterali di Tetracycline

Scaduto dei farmaci può causare una sindrome pericolosa con conseguenti danni ai reni.

Gli effetti indesiderati comuni sono bruciore di stomaco, diarrea, mal di bocca o lingua. Tetracicline può causare fotosensibilità della pelle, che aumenta il rischio di scottature sotto esposizione a luce UV. Raramente, tetracicline può causare i reazioni allergiche. Raramente mal di testa e problemi alla vista.

Tetracicline non deve essere usato per i bambini e particolare durante i periodi di sviluppo dei denti. L'uso durante la gravidanza può provocare alterazioni nello sviluppo delle ossa.

Macrolidi

Gli antibiotici macrolidi sono derivati da batteri Streptomyces. I macrolidi sono batteriostatici. Eritromicina, il prototipo di questa classe, ha uno spettro e uso simile alla penicillina. Gli antibiotici macrolidi sono usati per trattare le infezioni del tratto respiratorio (come faringite, sinusite e bronchite), genitali, il tratto gastrointestinale, e infezioni della pelle.

Gli antibiotici macrolidi sono: troleandomicina eritromicina, claritromicina, azitromicina, roxitromicina.

Gli effetti collaterali di Macrolidi

Gli effetti collaterali associati con i macrolidi includono nausea, vomito e diarrea; di rado. Azitromicina è stato raramente associato ai reazioni allergiche, incluso angioedema, anafilassi e ai reazioni dermatologiche. Gli antibiotici macrolidi devono essere usati con cautela nei pazienti con disfunzione epatica.

I Nostri Prodotti / Servizi

  •  blog salute
  •  medicina
  •  informazioni su farmaci

 

Stai cercando antibiotici, antibiotico, classificazione antibiotici? Questo è il sito giusto per te.